Questo blog, l' habitus e il Truman Show.

Molti si saranno resi conto che il mio blog ha perso alcuni toni che aveva un tempo. Alcuni dicono che sia l' Eta', altri che io mi sarei venduto all' Europa (sottinteso, la Germania) e cosi' via. Ma se osservate bene, scoprirete che il cambiamento e' iniziato con l'uscita di "The Truman Show".

Il problema di quel film e' molto semplice: non puo' finire come finisce. E c'e' una ragione per questo. 

Supponiamo per un attimo di vivere in una societa' che viva di ansia, ovvero di una continua immissione di adrenalina, di senso di pericolo. Supponiamo che siano i telegiornali, la televisione , a costituire un elemento ansiogeno per la popolazione.

Se questo e' vero, siamo in una specie di truman show, ove nonostante le condizioni di vita migliori della storia, nonostante ormai le automobili non si accendano neppure senza una cintura di sicurezza allacciata, nonostante il fatto che sullo shampoo ci sia scritto "non bisogna berlo", tutti si sentono in pericolo.

Si tratta di una situazione analoga al Truman Show, ma ... perche'? Nel Truman Show il protagonista non si sentiva affatto in pericolo rimanendo nello show, ma si sentiva in pericolo a lasciarlo. 

Per capire l'analogia, occorre capire il concetto di "habitus", l'insieme di percorsi prestabiliti dalla nostra educazione , che in realta' costituiscono dei veri e propri binari su cui scorre la nostra vita.

https://it.wikipedia.org/wiki/Habitus_(sociologia)


Nel film Truman show, l'attore veniva tenuto sotto controllo legandolo o incastonandolo nel suo "Habitus". Solo quando comincia a sospettare qualcosa allora i traumi gli impediscono di fare qualcosa: prima, si limitavano ad impedirgli di pensarci, ad andare via.

Il problema del Truman show e' che , nella realta', lo show diverrebbe noioso per diverse ragioni: il pubblico si assuefa. Chiede sempre piu' novita' e sempre piu' emozioni, mentre a volerla dire tutta la vita del protagonista era piuttosto noiosa. Se lo facessero davvero, Truman si darebbe ad una vita sempre piu' emozionante, cioe' pericolosa, o eccitante o sessuale, sperimentando eccessi sempre diversi, sino a quando lo show diventerebbe noioso per il pubblico e perderebbe audience.

Ma nel film, l' Habitus e' costante. Ed e' questo che rende impossibile costruire una cosa del genere. 

Andiamo all'analogia. 


Supponiamo di stare tutti vivendo in una situazione alla Truman Show. Per ridurre un'intera popolazione ad essere Truman, e a girare sempre , prigionieri dell'habitus indotto, occorrerebbe che questo habitus divenga sempre piu' estremo.

Anni fa, quando constatai che i mass media fossero solo degli show, in un post chiesi una cosa alla stampa: ma cosa vi inventerete dopo? 

Beh, dopo arrivo' una pandemia. E quando , finita la pandemia, mi chiesi cosa si sarebbero inventati ora, la risposta fu una guerra con una carestia di grano con un aumento dei prezzi e la paura della miseria e della fame.  

E adesso che la guerra in Ukraina ormai e' metabolizzata, cosa si inventeranno? Beh, la risposta l'avete appena avuta: la guerra con la Cina. E se a qualcuno mancasse qualcosa, l'estate di quest'anno viene ridenominata come "Apocalisse" , diciamo come invito a tenere la calma e non cedere al panico. E caso mai ve lo foste chiesti, stiamo andando verso la catastrofe ambientale inesorabile totale, e l'estinzione del genere umano per colpa del CO2.

https://youtu.be/EX_tnZWug_Y?t=16

Tutta questa paura ovviamente non fa altro che tenere la testa bassa alle persone, che ormai accettano condizioni di vita altrimenti inaccettabili.

Non muovetevi. Non fate rumore. Non agitatevi. Continuate come sempre. Altrimenti vinceranno i fascisti. E i fascisti fanno cadere l' Europa. E se cade l'Europa siete finiti. Crolla tutto! Crolla tutto! Non muovetevi. Non cambiate nulla. Non fate polemiche. non fate discussioni. Abbiamo l'acqua alla gola. Se fate i cazzoni, crolla tutto! Crolla tutto! Crolla tutto! Non muovetevi! Non protestate! Non criticate!

 

Questo e' il vostro habitus. Cercare ad ogni costo di perpetuare le cose cosi' come sono.

Sono certo che pensano di continuare all'infinito. 

  • pandemia. 
  • Bel colpo, e adesso cosa farai?
  • Guerra.
  • Tutto qui?
  • Guerra con crestia di grano.
  • E allora? Ci siamo una mossa?
  • Guerra con carestia di grano e inflazione!
  • Vabe', dai, ma questo e' dilettantismo.
  • E adesso arriva anche Apocalisse 4800!
  • Cos'e', un'aspirapolvere?
  • E allora ti faccio la guerra USA-CINA!
  • ...un po' di viagra? Dai, magari ti aiuta. E costa meno di un SUV
  • ESTINZIONE! CATASTROFE ECOLOGICA! SICCITA'. RAZIONAMENTO!
  • ti facevo piu' vitale.
  • TETTE DI ALDA D'EUSANIO! ANTICRISTO!  PORNO ANAL DI SANDRA MILO! 
  • idea interessante, ma al massimo ti tiene incollato al video per mezz'ora. Non puoi fare di meglio?
  • posso sempre fare di meglio, ho i migliori creativi del mondo!!!!! PIZZA CON ANGUILLA CRUDA! PIPPO BAUDO FULL MONTHY! ASTEROIDE CHE DISTRUGGE IL PIANETA! POTREBBE ARRIVARE IL FASCISMO! 
  • aha. Scusa, dispiace se leggo Hegel, mentre tu raggiungi il livello noia DisneyⒸ ? Era un coglione, ma almeno sapeva scrivere.
  • ...

il problema di tutto questo show, cioe', non e' che l'adrenalina dia dipendenza o assuefazione. Il problema e' che ha un livello DI SATURAZIONE.


Questo analogo del truman show, nel quale la popolazione piu' ricca del mondo teme di morire di fame, la popolazione piu' sicura del mondo teme per la propria sicurezza, la popolazione piu' libera del mondo teme per le proprie liberta', non puo'  far crescere l'adrenalina per sempre. E probabilmente siamo arrivati molto vicini al punto di assuefazione.

Il gigantesco show, concepito per instillare ansia nella popolazione affinche' non osi toccare, criticare o ripensare  i meccanismi economici, politici e sociali, sta diventando sempre piu' insufficiente. Si sta avvicinando alla saturazione.

Lo show della stampa sta ormai toccando "il livello esticazzi": quel livello per il quale il mondo sta finendo siamo sull'orlo dell'estinzione, della guerra nucleare della carestia , della mancanza di pane, di Apocalisse 4800, di Lambretta 5100, e alla fine, le persone se ne vanno al mare come se nulla fosse.

Il Truman show, ripeto, finirebbe per noia. 

Sono curioso , ora, di vedere cos'altro arrivera' dopo "mondo sull'orlo della distruzione in una guerra nucleare USA-CINA", e "apocalisse ecologica". 


Sia chiaro, non sto facendo un discorso contro "il sistema". Il sistema non crolla mai, per definizione: si evolve. 

Quello che non puo' sopravvivere e' la narrazione a base di adrenalina. Perche' oltre al fatto che ne serve sempre di piu', c'e' il fatto che oltre un certo limite c'e' la saturazione.

Prendiamo queste elezioni italiane. O le scorse tedesche. Si e' usata l'adrenalina e la paura di far crollare tutto (oh, ma quanto e' fragile questo sistema!) che pur di fermare AfD (un partito che sta attorno al 10%) , gli elettori hanno votato dei partiti solo perche' erano familiari. Hanno dato la scossa piu' piccola possibile al sistema eleggendo, dopo la Merkel, il numero due del governo Merkel.

Allo stesso modo, volevate cambiare tutto. Avete avuto il governo di un professorino di Firenze che definire una nullita' sembra un'offesa alla fluttuazione quantistica del vuoto. Un essere cosi' insignificante e privo di vita che chiede alla moglie di fargli una pompa funebre. Uno zero cosi' assoluto che i suoi discorsi sono un condensato di Böse -Einstein.

Ma e' arrivata , imprevedibile alla scienza ma provvidenziale per la narrazione, la pandemia. E poi, quando nemmeno quella teneva ormai ferma la narrazione, Draghi. E il Pnrr. E quando tutto stava per diventare noioso puf! Ukraina! L'eroe zelensky, che se lo disegnava la Disney gli metteva la tutina aderente, ma non disperate. E il cattivo Putin.E quando Draghi vi dava fiducia, e il senso di ansia e di adrenalina da pericolo sembrava ridursi: crolla il governo! Ansia! Pericolo! Se vincono i fascisti crolla tutto! Crolla l'Europaaaaahhh! Crolla il mondooooooh! Crolla tutttooooooooooh! 

Adesso dopo Draghi andrete a votare. Poiche' il sistema elettorale e il nuovo parlamento sono troppo stretti, vi troverete con le alleanze pre-voto che saltano il giorno dopo del voto. Il risultato sara' l'ennesimo governo "centrista", "non eletto dal popolo", e sarcazzi vari.

Perche'? Perche' in ultima analisi, alla paura tremenda di far "crollare tutto!" , corrisponde una realta' che e' immobile ormai da decenni. 


Cari signori della stampa e dei mass media, dopo avervi chiesto "e dopo questo cosa vi inventerete?" , non voglio ripetermi. So che inventerete ancora qualcosa. Il problema e' se questa cosa funzionera'. 

L'effetto "esticazzi" e' sempre piu' visibile. Non avete un problema di assuefazione, ma di saturazione.


Non viviamo in un truman show. Viviamo in un mondo piuttosto bello, almeno noi occidentali. Il piu' sicuro di sempre, il piu' ricco di sempre, il piu' democratico di sempre, il piu' equo di sempre. Si potrebbe avere ancora di piu', ma questo richiederebbe alcuni sacrifici ai ricchi.

E i ricchi non vogliono fare sacrifici.

E quindi, ricordate: siete in pericolo. Potrebbe crollare tutto. Non muovetevi. Non fiatate. Accettate tutto.

E se qualcuno in Lufthansa sciopera per uno stipendio piu' alto, a ragione per compensare l'inflazione, ricordate: se andiamo a toccare gli stipendi, crolla tutto. Crolla tutto. Crolla tutto. Non fate come loro. Crolla tuttoooooh! Siete in pericolo. Siete sull'orlo del precipizio. 

Tranne strani dettagli che non quadrano, tipo un mondo sull'orlo della distruzione nucleare brutta che ha come priorita' massima chiudere la Gara di Mangiatrici di Banane, priorita' che nessuno ha , quando c'e' un problema VERO.

Meantime, the rich......

Meantime, the rich...

Il motivo per cui ho perso i toni di prima e' che ormai siete diventati noiosi. Siete diventati la Disney della sfiga. Siete la Marvel dell'emergenza. 

Siete la NOIA.

E sapete bene che quando arriva la noia,lo show chiude.