Tu stai zitta

Covid e Chernobyl.

Avevo circa 16 anni quando, ad un certo punto, la protezione civile decise che gli ortaggi del nostro orto di casa erano probabilmente contaminati e andavano eradicati e seppelliti. Era esplosa la centrale di Chernobyl. Ma una rigogliosa minoranza emiliana, i seguaci del PCI, rifiutava di crederci, perche' il Kremlino stava giurando e spergiurando che a Chernobyl tutto andasse benissimo, e la fuga di radiazioni fosse una propaganda occidentale per screditare il socialismo.


Tutto andava cosi' bene che al liceo il prof di fisica ci faceva vedere il geiger: metteva il "cono gelato" fuori dalla finestra, poi richiudeva, e ci mostrava che quando tirava il vento lo strumento (rimasto dentro) gracchiava piu' forte ad ogni folata. Era la polvere - contenente cesio - che si alzava da terra. Poi ci fecero stare a casa qualche giorno.

Ovviamente, per il Kremlino andava tutto bene. E anche quando ammisero che l'esplosione c'era, i dati sulle radiazioni erano ridicoli. Tutto, cioe', era propaganda. Ma non per tutti.

Se avete la possibilita' di controllare un archivio storico, 

E se cercate bene, troverete tutti i salti mortali che faceva l' Unita' per minimizzare:

Scarsi i pericoli, e' come una banale radiografia alla tiroide, eccetera. E i comunisti dell'epoca, specialmente in Emilia e nella bassa, si facevano vanto di aver tenuto l'orto, e alcuni sostenevano di essersi anche sentiti meglio dopo aver mangiato quella verdura.

E comunque, sempre secondo Unita', il 21 maggio era gia' finito tutto, a detta di anonimi "tecnici", ma per colpa dell'allarmismo avevamo buttato via troppe verdure e troppo latte. E troppe donne chiedevano di poter abortire. (L'articolo chiarisce che si tratta di richieste di informazioni ai consultori, e non di veri aborti). E poi vabe', succedono anche negli USA, dai.

Diciamolo: l' Unita' era molto abile per cogliere al volo ogni opportunita' di rendersi ridicola.

Perche' faccio questi esempi?


Faccio questi esempi per far capire che (dopo questa esperienza) non serviva un genio per capire che i cinesi stessero prendendo per il culo il mondo:

  1. nel 2019 hanno nascosto il virus al mondo per tre mesi.
  2. hanno incriminato i primi medici che lo denunciavano nel gennaio 2020.
  3. hanno messo Wuhan (il 3% scarso della popolazione) in quarantena, e avevano "risolto il problema".
  4. Hanno dichiarato di aver concepito un vaccino che, come lo Sputnik, non funziona e non ha mai funzionato.
  5. Hanno dichiarato di aver vaccinato tutta la popolazione col vaccino (che non funziona).
  6. hanno fatto credere al mondo che grazie a queste durissime misure, il problema fosse praticamente risolti.

I giornalisti italiani ed occidentali in genere evidentemente non c'erano nel 1986. Perche' si sarebbero accorti di stare ascoltando lo stesso tipo di regime del 1986, lo stesso identico partito, animato dalla stessa identica ideologia. (prima che vi mettiate a scassare il cazzo: anche in URSS c'era stata la stessa identica apertura al mercato. Solo che nesun fesso occidentale - tranne FIAT  e pochi altri , spesso tedeschi,   ci andava ad investire).

Ma rimane il fatto che fosse ASSAI improbabile che si fosse fermata l'epidemia, in un paese ove la densita' di popolazione in alcune aree e' disumana, con misure praticamente irrilevanti.

Per tutto il 2022 abbiamo fatto finta che fosse un caso se dalla cina non arrivavano piu' alcune cose, accennando ai lockdown alle fabbriche, senza mai raccontare dell'epidemia devastante che imperversava nel paese. Si parlava solo di quanto dure fossero le misure del governo: del fatto c he stessero vaccinando la popolazione con un vaccino che non ha mai superato i test occidentali, perche' non protegge, non lo ha scritto nessuno.


In realta' le misure servivano piu' che altro a sedare il dissenso politico piu' che il virus, e tutti i test in ogni aereoporto europeo stanno mostrando la stessa cosa: dal 30% al 50% dei cinesi sono infetti, e siccome servono giorni prima che il virus sia visibile ai controlli, 

e' chiaro che i cinesi non effettuano nessun controllo in uscita. Il governo cinese, cioe', sta VOLONTARIAMENTE infettando il resto del mondo.

 

Ora, che in Cina sia al potere un partito comunista, e' noto. Che cosa siano i partiti comunisti e quanto poco se ne sbattano della vita umana, anche. 

Perche' tutto il giornalismo si e' comportato come i leccaculo dell' Unita'?

Cioe', l' Unita' la capisco: ha vissuto, sino al 1991, coi soldi del PCUS. Come il resto del partito. 

E quindi viene da pensare che si', alla fine, se il PCI leccava il culo al PCUS (voglio far presente che nel periodo dal 74 al 77 c'era Berlinguer, che non ha MAI fatto alcuna rottura col PCUS) , ai sovietici e al loro regime, ci stava anche.

Che negassero il disastro di chernobyl, dicendo che i sovietici l'avevano risolto col modulo lunare, ci stava. Ricevevano milioni di dollari dal PCUS. Almeno vediamo il mandante.


E allora sarebbe da chiedere come mai, l'intera stampa occidentale si stia comportando, verso la CINA , come faceva l' Unita' col PCUS. 

La domanda sorge spontanea, come si diceva nel 1986: piovono soldi sui giornalisti, o sui politici?