Wawawawhat if?

Ho scritto il post sul virus creato in laboratorio per sfottere qualcosa che sembra ovviamente una cazzata, e quindi e' una cazzata, ma a quanto vedo tutti i giornali italiani sembrano smaniosi di dare ragione ad una palese cazzata che Biden dice per nascondere risultati tutto sommato mediocri , in ogni campo.

Ma come se non bastasse , il Ministero della Verita (AKA Facebook) ha deciso che adesso questa ipotesi non e' piu' una teoria del complotto e quindi se ne puo' parlare. Quindi i giornali possono scrivere articoli che si possono postare su Facebook. Quindi lo fanno.

E ci ritroviamo con articoli come questo:

«All’85% il Covid uscito per errore da un laboratorio di Wuhan»
Intervista a Jamie Metzl, esperto di tecnologia e geopolitica: «La scienza mostra che Pechino mentiva nel dire che il Covid provenisse dal mercato»

Ora, gia' quando io vedo gente che calcola la probabilita' di un evento del genere, mi viene da ridere. Cioe', sul serio? E in che modo avreste "calcolato" questo numero, di grazia? Ma il giornalista medio ha una cultura umanistica, e gli sfugge il fatto che le probabilita' si calcolano, non si enunciano come poesie.

"Ei Fu, siccome Bayes, dato il sospiro di Levy".

Non funziona. Dovete proprio calcolarle. Come diceva la mia prof di mate alle superiori "l'occhio clinico dell'allevatore di maiali non fa matematica , fa un salame. Te.".

Sapevatelo.

Detto questo: andiamo alle perle di questo articolo, e poi passiamo alla "fonte". Dunque,

ora, tutti noi facciamo parte di "un gruppo informale di una ventina di esperti" . Basta non specificare in che cosa siamo esperti, e improvvisamente una pizzata diventa una "riunione informale di esperti", cosi' come una birra sui laghetti di Stindermühle, e tante altre cose sono "riunioni informali di esperti". Dovete vedere che riunioni informali di esperti si tengono in certi bordelli tedeschi, dovreste.

Quindi questi si riuniscono negli USA e "cercano la verita'". Spero che nessun giornale francese li accusi di sniffare cocaina, ma a me sfugge molto questa cosa della pizzata di "esperti" che cercano la verita' dalla modica distanza di 5500 Km. Mentre arriva la capricciosa.

Ok. Cominciamo bene. Ma andiamo avanti.

A parte il fatto che di epidemie scaturite da incidenti di laboratorio non c'e' praticamente traccia, il tipo inizia dicendo che la sua teoria non e' falsificabile, ed e' basata sul nulla, dal momento che non smentisce la teoria piu' accettara.

La seconda affermazione apodittica e' che il virus sia nei pipistrelli a ferro di cavallo che "non si trovano a Wuhan". Peccato che siano in vendita proprio al mercato di Wuhan, cosa nota da anni. (e per la quale si sono sprecate le richieste al governo cinese di bloccare la pratica). Possiamo mediare, e dire "quelli che si trovano a  Wuhan non stanno tanto bene, essendo un tantino stecchiti sul bancone del mercato".

Ora, dal fatto che a Wuhan ci sia un laboratorio di livello 4, ovvero un laboratorio le cui misure di sicurezza sono idonee a gestire virus, si decide che quello e' il posto da cui il virus e' sfuggito. Cioe', se un virus puo' sfuggire da qualche parte, da dove lo fa?

  • da un mercato in condizioni igieniche pietose
  • da un laboratorio di livello 4

ovviamente, gli esperti informali optano per la seconda. Mi sembra ovvio. Del resto, sono i pompieri ad appiccare gli incendi: non c'e' incendio ove non si vedano pompieri, e le caserme dei pompieri pullulano di attrezzature contro gli incendi. Ergo, gli incendi partono da li'. Mi sembra ovvio.

Un indizio viene dal fatto che nel laboratorio si tenessero ricerce "aggressive" (e' il paese del Kung fu wu-shu, del resto, quindi i virus li affrontano alla Bruce Lee) , volte a trovare cure e vaccini. Al contrario, nel resto dei laboratori del mondo, si gioca a ping pong. Questa stravaganza di avere un laboratorio farmaceutico che cerca "cure e vaccini" mi sembra la prova decisiva. Per non parlare della loro aggressivita': lo stipendio te lo pagano in sberle, da quelle parti.

Ok, andiamo avanti.

Ed eccoci al meglio. Perche' il gruppo informale di esperti in XYZ a quanto pare non ha solo questa qualifica: e' anche fatto da "investigatori del web". E se ci sono gli investigatori del web, allora la Cina non puo' nascondere nulla. Certo, il web cinese e' controllatissimo e non ne sfugge nulla, ma gli "investigatori del web" non si fermano certo qui. Giulietto Chiesa sarebbe orgoglioso di loro.

Per non parlare di "fonti scientifiche" e di "intelligence" non ancora emerse. Ok, ok. Siamo alle scie chimiche, ma siccome lo dice Biden deve essere vero. Del resto, da quando Obama e' diventato un ufologo, mi aspetto da un momento all'altro la CIA a caccia di rettiliani. (cosa non si fa per nascondere i 100 giorni piu' controproducenti di un presidente democratico, dal 1970 ad oggi).

Comunque ok, perche' questo tizio che e' esperto di "tecnologie"(quali?) e "politica" (e' un senatore democratico) ha scritto un rapporto. E lo ha messo sul web. Qui.

Commento pezzo per pezzo.

  • Possiamo andare tutti a casa e badare a cose piu' serie. La prima prova dell'origine artificiale del virus e' una prova della sua origine naturale. Senonche' ho qualche dubbio. Perche' ? Perche' non trovo prove di questa roba, e la storia funziona solo se una miniera di rame e' una caverna, cioe' una bat-caverna, dove vive il bat-virus. Il guaio e' che una miniera di rame cinese e' fatta cosi':
La miniera di rame in questione: inente batcaverna, e siccome le macchine che ci lavorano sono grandi come un palazzo di 10 piani, direi che i pipistrelli non ci andranno.

Quindi i casi sono due: o l'articolo inizia dimostrando che l'origine del virus e' naturale, oppure dice una stronzata perche' non sa come sia fatta una miniera di rame e si confonde con i sette nani che picconano in una grotta tirando fuori dalla roccia gemme gia' tagliate. Per la cronaca, il virus e' esistito, i primi infetti furono dei minatori, ma le bat-caverne non c'entrano. Erano semplicemente usi mangiare i pipistrelli. Tutto qui. Quindi il tipo prende una notizia vera (i minatori) e ci aggiunge "bat infested copper mine". Biancaneve, settenani gangbang. Ole'!

  • I campioni di una ipotetica infezione naturale avvenuta in una miniera ove ci sono meno pipistrelli che su Aldebaran sarebbe finito nel centro ricerche piu' sicuro del paese. Se fosse avvenuto (ma non ci sono prove di questo perche' non vi e' accesso ai database, come il tizio dice dopo) allora avremmo la prova che il virus ha origine naturale e che i cinesi lo hanno studiato in un istituto che studia questi virus. Se fosse successo sarebbe plausibile, ma non sappiamo se sia successo. Ma se fosse successo l'origine del virus sarebbe naturale, dovuta alla promiscuita' dentro le bat-caverne immaginate dal politico americano. Ci sono cosi' tanti errori logici nel considerare questa affermazione come una "prova" che non so da dove cominciare.
  • Qui siamo alla fantascienza. Cioe', siccome il virus e' (sarebbe) stato portato nel laboratorio piu' sicuro del paese (cosa che sembra persino sensata) allora sono state "likely" sviluppate delle chimere. Perche' "likely"? La Cina ha forse una antica tradizione di sviluppo delle chimere di virus? E' una procedura normale? Di chi? Dove? E la prova? La prova e' che non ci sono prove, perche' l'istituto non rilascia le prove. "Mia moglie mi tradisce e la prova di questo fatto e' che non riesco a beccarla sul fatto per farglielo confessare". Ok. Spero che sto tizio non sia sposato. Lo spero per la poveretta, intendo.

Ma andiamo avanti con il raffinato ragionamento americano:

  • Beh, considerando che tutte le facilities di questo tipo, NEL MONDO, sono sottoposte a sorveglianza armata, possiamo ipotizzare connessioni tra TUTTI gli istituti simili e i militari. Del resto in Italia c'e' l'Istituto Farmaceutico Militare. Non e' che ci voglia molto ad associare i carabinieri di guardia a qualsiasi istituto che fa ricerche di questo genere alle forze armate italiane. Ma non attribuirei a loro il colera di Napoli del 1972 solo perche' negli ospedali c'era un presidio dei CC.
  • il parente piu' stretto del covid e' un virus che , nelle bat-caverne di una miniera di rame che non ha bat-caverne , sarebbe passato ai minatori a contatto coi pipistrelli. Ecco la bat-caverna infestata di pipistrelli di una miniera di rame cinese.
Oggi il "minatore di rame" e' il tizio alla guida di questo mostro. E' grande circa quanto un palazzo di dieci piani. Conoscendo il comportamento dei pipistrelli, non ce li vedo molto. Non somiglia ad una bat caverna.

Ma poi il nostro eroe ci informa che tra il virus che e' entrato a contatto coi minatori nella bat-caverna senza caverna non ha nulla a che fare col covid. In pratica, ha appena scovato un non-sequitur nella sua stessa teoria. E lo usa come "prova".

  • La similitudine genetica tra i due virus e' tale che , sebbene i due virus non siano collegati (altrimenti si proverebbe la sua origine naturale e il suo naturale passaggio ai minatori) , esiste certamente un collegamento tra loro. Se vi drogate o praticate Zen, il ragionamento ha senso. Altrimenti no. Non lambiccatevi.
  • E' anche possibile che niente di tutto questo sia rilevante, e il covid sia stato fatto a Wuhan (tanto ormai lo abbiamo deciso) partendo da altre cose. Quindi dimenticate le cose che abbiamo detto, e partite dall'idea che lo hanno fatto a Wuhan, ma senza neanche le insulse "prove" che non sono prove.
  • l'affermazione e' vera, ma non dimostra nulla. Anche i sovietici dissero che a Chernobyl non c'era alcun problemi. Ma non e' questo che dimostra la loro colpevolezza INTENZIONALE nell'esplosione. Dimostra che erano un regime basato sulla propaganda. Del resto gli USA non hanno mai dato tanta informazione su Three Mile Island Accident, nell'immediatezza. Ma di certo non hanno fatto saltare il reattore. Tanta gente tiene nascoste cose di cui NON e' colpevole. Si chiama "vergogna", o "propaganda", a seconda dei casi.
  • che i cinesi abbiano deciso di nascondere al mondo di essere stati colpiti da un'epidemia si sa benissimo. Ma questo sarebbe successo anche nel caso in cui il covid fosse naturale, perche' i cinesi nascondono TUTTI i problemi che hanno. Quindi?
  • Il governo cinese ha finanziato la WHO, dopo che gli USA avevano smesso di farlo per decisione di Trump. Di conseguenza erano l'attore piu' rilevante. E quindi la WHO li ha assecondati. Potremmo anche dedurne che gli USA siano colpevoli del virus, visto che se fossero rimasti avrebbero potuto fare altra lobby sul WHO. In che modo, di preciso, il comportamento dei cinesi nel WHO dimostra che hanno creato il virus?
  • Le autorita' cinesi hanno censurato chiunque dicesse cose diverse da quelle che diceva il governo. Aha. Lo fanno sempre, anche con gli uragani e le manifestazioni ad Hong Kong. Spero solo che nessuno accusi la Cina di causare uragani solo perche' non consentono a terzi di dare la notizia dei danni. In che modo questo dimostrerebbe che il virus sia fuggito da un laboratorio, lo sanno solo i democratici americani.
  • A gestire l'epidemia e' stato messo un generale, che era anche un esperto di misure NBC. Accidenti. Un generale alla guida di tutto. Qualcuno lo ha detto a Draghi, delle implicazioni di un generale alla guida? Certo, la Cina e' vagamente militarista, a nessuno e' mai venuta l'idea di mettere un generale a gestire qualcosa in un momento di emergenza, ma niente dimostra un complotto quanto un generale alla guida. Spiace tanto per gli italiani....
  • siccome non sappiamo niente perche' i cinesi hanno oscurato tutto, allora il virus si e' originato dal laboratorio di Wuhan. Perche' OGNI VIRUS di cui non conosciamo l'origine fugge da Wuhan, quindi anche questo virus e' fuggito da Wuhan. O qualcosa del genere: quando si deduce di sapere dal fatto di NON sapere, che altro si puo' dire?
  • Alla luce di questa pila di stringhe scritte su un sito web da un gruppo informale di esperti in nonsocosa, soltanto sapere la verita' ci consentira' di sapere la verita'. Evviva le tautologie. Questo dimostra che il virus e' fuggito da Wuhan.
  • Conoscere la verita' e' bello, ed e' bello anche in Cina. Questo dimostra che il virus e' fuggito da Wuhan.

La prima domanda che mi viene in mente a leggere questa pila di minchiate e':

ma ragionando cosi', c'e' qualcosa che NON e' dimostrabile?

Perche' se ragioniamo dicendo che qualcuno e' colpevole perche' non ho le prove che e' colpevole, dunque le ha nascoste, il che dimostra che e' colpevole, possiamo accusare chiunque di qualsiasi cosa.

Posso prendere lo stesso ragionamento e metterci un istituto farmaceutico USA, con una miniera americana, e sta in piedi allo stesso modo. Perche' anche il governo USA, se vi ricordate, ha cercato di sminuire l'entita' dell'epidemia. Per Trump se ne sarebbe andata da sola in un mese, se ricordate. Se ne deduce che sia fuggito da un laboratorio americano?

Onestamente  avremmo piu' prove, visto che esiste una LUNGA storia di americani che testano cose sulla loro stessa popolazione: https://en.wikipedia.org/wiki/Unethical_human_experimentation_in_the_United_States

se proprio dovessi scegliere dove mettere "il virus che fugge dal laboratorio", la storia la ambienterei dove e' piu' probabile. Negli USA.

Comunque ok: questo lo ha detto Biden, Obama ci parla degli UFO, e siccome lo dicono loro che sono quelli intelligenti, deve essere vero. E allora diciamo a Facebook di consentire questo tipo di bufala, e una volta approvata dal nuovo Ministero della Verita', si dia fiato alle trombe.

Anche se, onestamente, a me sta roba sembra presa da QAnon.

Anzi, non "sembra": a quanto pare viene proprio da li':

Loweel

Loweel