Posts List

Timeo Danaos et cazzate ferentes

Leggo che nel bailamme di un governo di imbecilli si e’ inserito uno dei piu’ catastrofici imbecilli della storia recente, un certo Tsipras. Il quale si e’ messo a dispensare consigli non richiesti, cosa che fa guardare il rischio che succeda qualcosa che non puo’ succedere. Al contrario, sarebbe meglio essere realistici, e chiedersi quale sia il rischio reale, cioe’ chiedersi che cosa possa succedere davvero. Allora, punto primo: l’Italia non e’ la Grecia.

Bail In

Una rapida lettura alla cronologia degli eventi italiani (ma anche non italiani) mi fa capire che l’italiano medio non abbia presente cosa sta per succedere. Per l’Italiano la crisi e’ una narrazione, e quindi si aspetta un evento preciso, tipo Armageddon, e quindi tende a non capire cosa sia invece un cambio di equilibri. La situazione e’ che la pressione delle agenzie di rating sul debito e’ lievissima, quel tanto che basta per tenerla attorno al 300.

Il Piano B degli altri

Uno dei difetti che rendono i fascisti inadatti alla guerra e’ la tendenza a pensare che il nemico non si evolva mai e continui a combattere sempre allo stesso modo. In questo modo, il fascista non si chiede mai in che modo si sia evoluta la dottrina di guerra dell’avversario. Si fa un gran parlare del “piano B ” di Savona, ma non ci si chiede , per esempio, se dopo i fatti greci la dottrina della UE si sia modificata.

Il Piano B degli altri

Uno dei difetti che rendono i fascisti inadatti alla guerra e’ la tendenza a pensare che il nemico non si evolva mai e continui a combattere sempre allo stesso modo. In questo modo, il fascista non si chiede mai in che modo si sia evoluta la dottrina di guerra dell’avversario. Si fa un gran parlare del “piano B ” di Savona, ma non ci si chiede , per esempio, se dopo i fatti greci la dottrina della UE si sia modificata.