QAnon e PornHub [NSFW]

QAnon e PornHub [NSFW]

Girando per il fediverso, puo' succedere di imbattersi in qualcosa che stuzzica la tua curiosita' e ti invita a cercare di capirne di piu'.Seguendo questa "traccia", potete imbattervi in qualcosa che magari vi da' una visione diversa di quanto e' accaduto e di quanto e' apparso sui media mainstream, sotto una voce diversa.

Il messaggio in cui mi sono imbattuto e' questo:

Si tratta di un messaggio antico, circa un anno fa, da trattare come si fa con una vecchia iscrizione in una lingua antica.

Per prima cosa, risale all'archeologia , quando ancora gab.com federava col resto del fediverso. gab.com era (e rimane) uno dei primi social network per i sostenitori piu' nazisteggianti di Trump, quelli che non si fanno problemi ad accusare gli ebrei di questo e quello.

La cosa interessante di questo post, infatti, e' che ci sono le tre parentesi ((( Jewish ))), che di solito sono usate dalla Alt-Right per racchiudere parole che servono a sostituire quelle bandite dal politicamente corretto.

Per esempio, se volete dire che un tizio e' ebreo mentre non tutti lo sanno, dovreste dire che so io ((( John Elkann ))) oppure ((( De Benedetti ))) oppure (( Urbano Cairo ))). Dire ((( Jewish ))) e' in un certo senso ridondante, perche' la forma corretta sarebbe ((( #PornHub ))). Ma non credo che la Alt-Right tenga molto alla correttezza filologica del proprio linguaggio.

In ogni caso mi sono interessato a questa associazione. Era una cosa che avevo notato, ma adesso salta fuori che la campagna per spegnere PornHub era una campagna nata un anno fa in seno alla Alt Right. E questo e' interessante, visto che si e' concretizzata pochi mesi fa.

Ci stavano lavorando da anni.

Sulle prime il fatto che si definisca "ebraico" un produttore di pornografia non deve stupire. Secondo l' ideologia di alcune sezioni della Alt-Right, una delle cose che gli ebrei vogliono fare e' di introdurre la "degeneracy", cioe' abitudini sessuali degenerate , con particolare enfasi verso l'omosessualita', la transessualita' e specialmente la pornografia interrazziale ove il maschio e' negro.

Questa propaganda dice che tutti i produttori di pornografia sono ebrei , citandone alcuni di Hoolywood che effettivamente sono ebrei (e ovviamente trascurando quelli che non sono ebrei, regola d'oro di ogni Cherry-Picking), e insomma accusa gli ebrei di inondare di pornografia l'occidente per produrre "degeneracy".

Ma questo e' un fenomeno antico, che si nota benissimo andando sui forum pornografici del *-chan: quando il porno interracial diventa molto estremo, compare regolarmente il meme "happy merchant", che e' una specie di "warning" come questo:

Il meme Happy Merchant.

Si tratta chiaramente di un meme ripreso dal giornale di propaganda nazista "Der Stürmer", noto in Italia per essere apparso in un'immagine che denunciava l'eccessiva concentrazione editoriale attorno al gruppo Gedi, immagine che poi ha alzato uno scandalo. (per il meme, non per la concentrazione editoriale).

Un altro tipico meme che segnala questo tipo di degenerazione e'  in realta' un'intera famiglia di meme detti "KristallNAcht", e viene usata allo stesso modo. Se in una bacheca porno ci sono molti filmati porno interracial, prontamente il thread viene "marcato" con un meme di questo tipo:

Un meme della famiglia KristallNacht

ma lo scopo e' lo stesso: la Alt-Right considera la pornografia come una forma di propaganda ebraica alla degenerazione.

Detto questo, sappiamo che questa cosa non e' antica, e cose simili si vedevano su 4chan prima che comparisse la Alt-Right. Ma il problema e' che stiamo scalando al livello successivo.

QAnon.

Addentrandomi in questa cosa, ho scoperto una cosa. Nella mappa della cospirazione "QAnon", PornHub e' considerata uno dei punti di snodo della congiura, in quanto servirebbe , a detta di QAnon , a fornire una copertura al traffico di minori da abusare.

Ora, voi direte, come si fa a capire se effettivamente PornHub sia nel mirino di QAnon? Non e' semplicissimo. Questa e' una mappa "semplificata" del complotto di QAnon:

Notare bene "ISLAM, created by the Vatican", Giulio Cesare , la dialettica hegeliana, il "D.U.M.B.S." e ancora Gladio. 

E come potete vedere, c'e' letteralmente tutto dentro, ma ovvero tutto quello che l'americano poco scolarizzato pensa di sapere sul mondo. E' semplicemente organizzato , ma se ingrandiamo un pochino scopriamo che ognuna delle parti di questa teoria del complotto e' a sua volta una teoria del complotto. Esistono diverse prospettive su questo complotto, come quella tecnologica:

Qui la tecnologia fa da leone.Strano che non convincano i loro adepti a starsene fuori da internet, eh?

In questo senso, QAnon non e' un complotto, ma un "meta-complotto", nel senso che e' un'organizzazione di complotti. E lo capite bene quando si raggiunge questo livello di complessita':

Notare bene la principessa Diana per capire quanta parrucchiera ci sia in questo complotto. Ah, si, anche il CERN, Mussolini e Vladimir Putin. E tutta la nord corea. E Gladio. 

E se insistete ad investigare ancora, vi trovare in questo genere di delirio:

E qui dovrete fermarvi, prima di scoprire che anche il vostro macellaio e vostra sorella siano nel complotto. Siccome sono quello che ha scritto "la teoria della montagna di merda", so bene che insistere e' inutile: ad ogni domanda od obiezione, la strategia sembra essere quella di aggiungere altre relazioni ad un grafo che sembra crescere. E debunkare un grafo del genere, credetemi, e' praticamente impossibile.

Possiamo dare per scontato che non e' scavando nel profondo che si trovera' la verita': e se la verita' non e' dietro alle quinte, allora e' sul palcoscenico. Quindi possiamo metterci a cercare, e...

Ecco che e' almeno dal 2019 che QAnon continua a battere su Disney e PornHub.

Come vedete, QAnon ha organizzato campagne, orchestrate anche su 4Chan, per buttare giu' PornHub, associato con Walt Disney.

In pratica, siccome e' associato a Disney, PornHub e' malvagio. Non viceversa. LOL.

Come vedete, per essere uno snodo di QANON, PornHub e Disney non devono essere per forza nella mappa del Deep State. Siccome e' un dettaglio in una mappa che contiene probabilmente me, voi, vostra madre e il vostro cane, insieme a tutto quanto, per capire cosa sia uno "snodo" la maniera migliore e' guardare di cosa parlano gli adepti.

Ma non e' solo questione di meme e di social network: ad un certo punto QAnon esce allo scoperto, attraverso un gruppo di suoi aperti simpatizzanti, detti Exodus Cry, che nacque come costola di una chiesa patacristiana americana, e che ora sguazza nel consenso della Alt-Right.

Per intenderci, elementi del genere:

La petizione raggiunse tutti i giornali, e siccome si basava su un fatto effettivamente avvenuto, riuscirono ad ottenere che le carte di credito bloccassero il sito. Senza esito, visto che l'universo del porno e' cosi' ampio che PornHub ha immediatamente aperto societa' sorelle ovunque. Usando il legame con la Alt-Right, raggiungere un milione di voti fu semplice.

Spiegare quanto "Cringe" sia Exodus Cry non e' semplice: quando sentite parlare di storie anatomicamente impossibili (e brutte) sul mondo del porno, generalmente vengono da loro. Pubblicano anche documentari contro l'aborto, ove sostengono la stessa tesi del prete di Cesena , quella dei feti umani spremuti per fare il vaccino, e hanno raggiunto livelli di Cringe tali da costringere diverse charity a chiedere scusa per averli appoggiati:

https://www.yahoo.com/entertainment/melissa-mccarthy-drops-support-controversial-charity-backlash-201721109.html?guccounter=1

Questo e' il punto: ma noi la campagna di Exodus Cry l'abbiamo vista, anche se non ne veniva riportato il nome, sulla stampa mainstream. E la crociata contro il porno filtra costantemente ovunque. Crociata organizzata e sostenuta dai militanti della Alt-Right, che appoggiano Exodus Cry.

I giornalisti, in Italia e all'estero, sono completamente PERMEABILI a QAnon, ne usano il materiale e ne riciclano le leggende. QAnon non si limita a creare fake news: crea anche news.

L'attuale campagna contro il porno, che vedete sulla stampa mainstream, non e' altro che un'operazione firmata QAnon. E la stampa che ne sta riciclando i contenuti, mostra semplicemente una cosa: nell'incompetenza dei giornalisti, AQnon e' abbastanza potente da spingere i giornali , per riflesso, a propagare la campagna stessa.

Sono 2/3  anni che QANON batte contro PornHub. E a furia di battere, qualcosa e' filtrato sui giornali "che dicono di fare le cose per bene". Ora, il problema non e' per il mondo del porno, che e' cosi' variegato da non risentire di questi attacchi (vedete https://theporndude.vip/ per esempio), ma il problema e' semplice.

Se QAnon cominciasse una campagna contro QUALSIASI COSA, una delle tante nella loro lista, (il CERN, per dire), piano piano succederebbe lo stesso: i giornali (e parlo di giornali come BBC, che hanno riportato storie di stupri mai esistiti, partendo da una tipa che ha denunciato il sito perche' alcuni criminali hanno messo su le foto di alcuni abusi su di lei) finirebbero col "filtrare" sui giornali, che si sono mostrati sin troppo permeabili. Ripeto, parlo di gente come BBC e Washington post che hanno creduto alle bufale.

Ma adesso c'e' una domanda: perche'? Anche tralasciando l'aspetto finanziario (Exodus Cry ha TANTI soldi) , c'e' una costante da considerare.

Quando un cattolico accusa qualcuno di qualche reato sessuale, normalmente si tratta di reati che lui stesso commette, o che avvengono nel gruppo di cui fa parte.

Non per nulla esistevano gruppi cattolici di ricerca sulla pedofilia anche in Italia, (per esempio Don Ferdinando di Noto) sino a quando hanno perso credibilita' perche' si e' scoperto cosa succedeva (e cosa succede) nella chiesa cattolica. Quando attaccano qualcun altro accosandolo di reati, dovete sempre cercare il reato DENTRO il gruppo cristiano stesso.

Quindi, dite voi, se cercassimo abbastanza dovremmo trovare in giro connessioni tra QAnon e la pedofilia? Beh, non dovete cercare. Basta google:

QAnon is supposed to be all about protecting kids. Its primary enabler appears to have hosted child porn domains.
Archives document Jim Watkins’ links to domains suggestive of underage sexual material.

In pratica Jim Watkins , uno dei pezzi grossi di QAnon ha una certa fama nel mondo della pornografia, facendo hosting di un paio di piattaforme di porno estremo....

Jim Watkins (businessman) - Wikipedia

E qui chiudiamo il cerchio:

Questo per dire una cosa: QAnon attacca i pedofili esattamente per lo stesso motivo per cui lo faceva Don Fortunato di Noto: se la chiesa e' piena di pedofili, attacca qualcun altro per essere pedofilo, distraendo le masse. (si, la densita' media di pedofili nella chiesa cattolica e' circa ~300 volte piu' alta rispetto alla popolazione totale, e circa 80.000 volte piu' alta rispetto alla popolazione omosessuale. Quanti leader di ArciGAy sono mai stati condannati per pedofilia?)

Quindi alla fine era abbastanza ovvio scoprire casi di condotta strana proprio tra i pezzi grossi di QAnon.

Ma il problema, ripeto, e' che la stampa e' permeabile: hanno lisciato il pelo alla campagna contro PornHub, definendo realistica la narrativa di QAnon, senza accorgersene.

E la domanda e': cosa succederebbe se QAnon se la prendesse, che so io, con alcuni ebrei italiani? Diciamo quelli che gestiscono una concentrazione imbarazzante di giornali? Finirebbe cosi'? https://source.wustl.edu/2020/05/jews-control-chinese-labs-that-created-coronavirus-white-supremacists-dangerous-new-conspiracy-theory/

Sarebbe triste, vero?

Eppure , allo stato attuale, la stampa in generale non sembra avere alcun anticorpo contro questo genere di operazioni. Ci vuole tanto a capire che QAnon e' un'altra Nuova Thule on steroids?

QAnon e' molto piu' potente di quel che credete. Cosi' potente che non capite quanto sia potente nel condizionare l'opinione pubblica. E neanche i giornalisti lo capiscono.

Ma gli conviene darsi una svegliata. A furia di appoggiare i "sovranisti", rischiano di fare la fine di quegli ebrei che votavano e finanziavano Hitler credendo che alla fine "fosse controllabile".

Come e' finita lo sappiamo.