Le tempistiche sospette.

Non ho una grande simpatia ne' per le inchieste dei magistrati ne' per quelle dei giornalisti, come i lettori del blog avranno notato, ma c'e' un modo di discutere delle inchieste che mi fa molto ridere. Mi fa molto ridere quando senti parlare di "tempistiche sospette", come fa ora la Meloni.

Vediamo di capirci. I giornali sono (anche) aziende. E devono dare le notizie quando

  1. le persone le vedono
  2. quando interessano alle persone
  3. quando alle persone interessa di piu' approfondirle.

questo e' normale: non esiste il telegiornale delle tre di notte, ma esiste quello della sera. E questo perche' alle tre di notte c'e' meno gente di fronte alla TV.

Bene.

Allo stesso modo, noto una tempistica sospetta: i ristoranti sono aperti quando la gente ha piu' fame. Mezzogiorno, ora di cena: non ci sara' mica dietro un gobloddo contro il povero consumatore affamato? Non e' forse un clickbait?

Ehm... no. I ristoranti aprono le cucine ad ora di pranzo non perche' ci sia un complotto o perche' ci siano "tempismi sospetti". E' solo che in quel momento ci sono piu' persone che hanno il tempo e la fame per entrare e sedersi a tavola.

Potrei fare, forse, un'eccezione per i magistrati che , apparentemente, non hanno intenti commerciali. Ma ora ci arrivo.

Ma una cosa e' certa. Se parliamo di un'azienda come Fanpage.it, che vuole avere impression con uno scoop giornalistico, e' ovvio che uno scoop contro la Meloni durante le elezioni va via come il pane. Forse non andrebbe via altrettanto bene in un momento qualsiasi.

Quindi, no, non c'e' alcun "tempismo sospetto": il giornale pubblica la sua inchiesta esattamente quando c'e' piu' gente disposta a vederla, esattamente come il ristorante apre a mezzogiorno perche' la gente ha fame ed e' in pausa. Nessun "tempismo sospetto", al massimo parlerei di "tempo ottimo".

Parliamo dell'inchiesta su Luca "Sissy" Morisi.(e' molto tempo che lo chiamo in questo modo, quindi direi di evitare commenti stupidi: le abitudini di Morisi sono fin troppo note nei canali giusti, e da molto tempo. Se non credete al blog (https://keinpfusch.net/voto-ai-16enni/ ) potete usare twitter come riferimento:

Questa inchiesta non e', a sua volta, accusabile di tempismo. Per prima cosa, come dicevo, delle abitudini sessuali di Morisi sapeva mezza Telegram, era nota a chiunque frequenti un pochino di underground della rete, ben prima di agosto (quando e' successo il fattaccio).

Quindi volendo fregare Morisi, era un bersaglio facile: la "destra" del Partito di Salvini lo sapeva, e i suoi scagnozzi spargevano la voce a destra e a manca. Non credo proprio di essere stato il primo a saperlo, quindi potete retrodatare ancora le prove del fatto che IO lo sapessi.

Ma il fattaccio e' successo ad Agosto, e non si era saputo nulla. Solo ora i giornali (che hanno le loro talpe in procura) hanno deciso di pubblicare la vicenda. Ma ripeto, i tempi sono quelli dei giornali, che essendo aziende mettono sul mercato il prodotto quando c'e' piu' domanda.

Quindi, sarebbe ora che i politici la smettessero di tirar fuori "il tempismo". I giornali sono aziende, e pubblicano cose quando la domanda e' piu' alta. Se Salvini , per esempio, avesse frequentato una transessuale brasiliana di colore, molto dotata, che spesso lavora a Milano, per dire , non lo si saprebbe saputo 2 anni fa, ma esattamente ora, oppure durante le prossime elezioni.

Questo perche' la notizia di una transessuale brasiliana dotatissima che infilza salvini tipo arrosticino col blackbamboo, se reale, venderebbe molto bene durante le elezioni o in particolari momenti politici, ma non sempre. In una situazione normale, basterebbe a malappena a fargli andare a monte un fidanzamento. Quindi i giornali la "spenderebbero" al momento giusto per fare piu' vendite.

Quindi , per favore, con la storia del tempismo perfetto dateci un taglio. Tutte le attivita' commerciali hanno dei tempi.

E sono quelli della domanda.

Loweel

Loweel