Quando si dice che LaStampa, Repubblica e il Corriere siano le tre corazzate del giornalismo online, si intende dire che alla fine i gruppi che stanno dietro a questi tre giornali controllano o influenzano l'opinione pubblica italiana molto piu' di tanti altri. Forse la RAI ha ancora peso tra i vecchi, ma chi usa internet e va a leggere le notizie normalmente scorre questi tre siti.

Il problema di questa egemonia culturale e' che dietro un'egemonia culturale ci deve essere un disegno: dove vuoi portare le persone? Verso quale cultura? Se La Stampa sembra piu' o meno un foglietto di provincia con ambizioni (e un fetish quasi sessuale per la Francia, a confermare la piemontesita' wannabe madaminesca) , il Corriere si occupa del solito indottrinamento pseudo-liberal , e l'unica agenda culturale sembra essere quella di Repubblica.

Ma se osserviamo l'agenda culturale di repubblica e dei siti collegati, come "Business Insider" e "Huffington Post" e adesso "Mashable" troviamo un misti di clickbait e quella Stupidita' Fashion che oscilla tra il mito della Silicon Valley , l' Idiot-Chic detto anche Hipster, e una raccolta di minchiate sul meraviglioso mondo dell' IT che fa impallidire i deliri di Casaleggio Senior.

Come no. Ci crediamo tutti. Siamo tutti pieni di credenza.

Quello che questo articolo non dice e' che la minchiata del "lavoro nomade" o del "remote" si e' diffuso nella Silicon Valley quando una spaventosa speculazione edilizia ha alzato i prezzi delle case, al punto che uno stipendio da 200.000$ e' appena sufficiente per pagare un appartamento da single e un panino al giorno.

Col risultato che si era arrivati ad offrire, nelle stanze adiacenti all'ufficio, dei dormitori come questi:

Di conseguenza, sempre meno persone volevano andare a lavorare nella Silicon Valley, che e' un esperimento sociale fallito (e pure molto male) e le aziende si sono dovute inventare il lavoro "remote".

Che non e' l'oasi di liberta' che la tizia dice: nella stragrande maggioranza dei casi e' richiesto di installare qualche software che si riserva il diritto di prendere screenshot del vosto portatile, di accendere microfono e telecamera e vedere chi siede di fronte al laptop. Inoltre, se siete in Vietnam e vi aprono una riunione alle 2.30 di notte per via del fuso orario, voi dovete esserci. Viaggiare e andare a cavallo un cazzo.

Quella mostrata nella foto e' una di quelle tizie che sembrano aver trovato l'unica azienda IT del mondo che non fa mai un meeting,e l'unica azienda "agile" che non ha nessuna ceremony, ne' sprint planning meeting , grooming, demo, refinement, eccetera. Quindi gia' la cosa mi puzza. Se poi mi raccontate che lo faceva da remoto dalla zona MENO sviluppata dell'asia, ove una connessione decente e' merce rarissima, a me viene da ridere.

RIcordo quando questo tipo di cose le dicevano quelli di Amway, ma qui siamo a una scala preoccupante.

Ma questo e' lo scopo culturale della stampa Idiot-Chic, che e' nel progetto culturale di Repubblica, e dunque del gruppo Gedi.

Trasformare il popolo italiano in un branco di deficenti modaioli che sia capace DAVVERO di credere che se ti manca il pane, la soluzione sia di mangiare brioches. Perche' si fa cosi' in ammerigamerigameriga.

Sia chiaro, le armi in mano a Repubblica sono diverse. Alla voce millennarismo abbiamo Business Insider Italia, che ogni giorno ci informa di un nuovo Apocalisse Imminente. Per non parlare di tutta la parafernalia del perfetto Idiot-Chic.

Ora, la domanda e': ma inondare di MINCHIATE una popolazione che genere di operazione culturale e'? In generale, la risposta e' semplice: ottenere una popolazione di Idiot-Chic capaci di credere a tutto quello che leggono, per due motivi:

  1. Non studiano.
  2. Le minchiate che leggono sono molto Fashion.

Altra arma di instupidimento culturale di Repubblica e' il Fuffington Post , che brilla (oltre per la superficialita' fuffesca tipica dell' Idiot-Chic) anche per il particolare modo di accostare le notizie:

Un giorno si usava la prima pagina. Se le cose erano in prima pagina erano DAVVERO importanti, mentre nelle pagine successive le cose MENO importanti. Questa cosa poteva suggerire un ordine di importanza delle cose. Ma nella strategia di instupidimento della Repubblica, il cittadino non deve essere capace di distinguere tra una legge fondamentale in materia di etica e un murales: esse devono apparire accostate.

E se pensate che la dimensione dei fornetti sia sufficiente a dare un senso di maggiore e minore importanza, beccatevi questo:

Adesso cosa facciamo, discutiamo del font? Non voglio commentare la Maionchi che dice la sua in temi etici: tutti abbiamo diritto ad un'opinione. Il guaio viene quando al tema della liberta' viene affiancato il nuovo nido del pisello di Brad Pitt. Manca solo la Fletcher che indaga.

Non poteva mancare il momento-GenteOggi:

Aspettiamo Pavarotti, Padre Pio e Taricone. 

E nonno Carmelo:

E lo sapevate che l'impeachment dell'uomo piu' potente della terra sta in prima pagina quanto il tenore Gricolo?

Diciamolo apertamente: a questo punto suggeriamo al Gruppo Gedi di comprare anche "Harrr", per poter pubblicare notizie come questa:

Che bisogno c'era di Mashable, quando abbiamo fontane di merda gia' pronte?

E' abbastanza chiaro che il progetto (piuttosto berlusconiano, peraltro) che ha De Benedetti e' quello di un instupidimento Idiot-Chic del paese stesso. Ma senza le orge di Berlusconi, che le femministe si incazzano.

In passato, quando ho sostenuto che i tre grandi del giornalismo online italiano abbiano un'agenda populista mi sono sentito ribattere che Repubblica e' un giornale per persone "mediamente scolarizzate", e che comunque non era possibile vendere le scie chimiche a quelle persone perche' comunque "il livello e' un altro".

Ma se all'intelligentissimo lettore di Repubblica potete vendere il Tricheco Guerriero, la Nomade Digitale, la Tata Miliardaria e il prezioso "Identikit della Ragazza da Marito", quanto siamo distanti dalle scie chimiche e dal no-vax?

E vogliamo parlare del grafene per chiudere le buche sulle strade?  Il grafene, capite?

Credo si possa dire che, dopo essersi legata a porcherie da Idiot-Chic anglosassone come Mashable, Huffington Post e Business Insider, la Repubblica non possa piu' vantare di essere un giornale "per il ceto medio colto", a meno che per ceto medio non si intenda l'imbecille che divora avocado ACERBO come fosse nettare degli dei, e per "colto" non si intenda che non crede alle scie chimiche perche' non sono omeopatiche.

Il problema di quando si parla di "agenda sovranista" o di instupidimento si parla sempre di un'operazione che si direbbe portata a termine da un singolo ente. Ma ora supponiamo di dividere l'instupidimento in 10 fasi. E supponiamo che la Repubblica faccia solo le prime nove fasi, mentre all'ultima ci pensano i giornali populisti.

A questo punto avremo un punto in cui la sinistra, la redazione di Repubblica  (tutti cosi' colti e intelligenti da credere al Tricheco Guerriero) si dichiara innocente: "i novax e le scie chimiche non li abbiamo sostenuti noi". Ma quello che non vedono e' che prima di arrivare alle scie chimiche il nostro idiota e' passato per un lungo processo di instupidimento. E il 90% di quell'instupidimento e' farina del loro sacco.

Prima il genio grillino ha creduto al tricheco guerriero. Poi al Virus fuggito da un laboratorio segreto approfittando di un incendio, e infine arrivano cannibalismo e tate milionarie. Da qui alle scie chimiche il tratto e' breve, e sara' molto semplice per il giornale populista (che si prende tutta la colpa quando il 90% del lavoro lo ha fatto Repubblica) spingere il malcapitato oltre il ciglio del burrone.

MA supponiamo pure che La Repubblica sia un giornale "di sinistra" e che abbia come lettore il ceto medio in difficolta', ma comunque un ceto colto. Se questo e' il programma culturale deilla sinistra, cioe' di una fazione politica, qual'e' il programma politico?

Questa fontana di merda ha un obiettivo preciso: fondere i partiti populisti di sinistra con quello che resta della sinistra. Dopo aver fuso il vecchio partito con i resti della democrazia cristiana, adesso lo ri-fondono con M5S. Ma per fare questo occorre ACCORCIARE LE DISTANZE.

Sicuramente l'elettore di sinistra non puo' passare dalla scienza alle scie chimiche. Ma puo' passare dalla scienza al virus del vaiolo che scappa per l'incendio. Poi passera' al tricheco guerriero, e infine alla tata milionaria. Alla fine del percorso, non potremo accusare Repubblica di aver sostenuto novax e scie chimiche.  Ma la distanza tra la stupidita' del tricheco guerriero e quella delle scie chimiche sara' cosi' breve che la proposta di fondere insieme PD e M5S trovera' un elettore che si e' gia' avvicinato.

Il motivo per il quale il Gruppo Gedi sta vomitando una fontana di merda Idiot-Chic sul paese e' che sta preparando la fusione , anche culturale, tra PD e M5S. Pur senza scrivere che le scie chimiche esistono, lo scopo e' quello di portare l'elettore del PD molto vicino a quel punto. Il salto verra' naturale, e specialmente facile: "why not?".

Presto avremo un'area di persone che si credono colte ed intelligenti perche' credono al Tricheco Guerriero e alla Tata Milionaria, ma non alle scie chimiche. E poi guarderanno con tolleranza e benevolenza l'ala "bassa" del partito che parla di scie chimiche.

Non e' una cosa nuova: nel vecchio PCI c'erano quelli "ggiovani e studiati" che capivano il mondo e lo spiegavano alla "classe lavoratrice", e quando la classe lavoratrice tirava fuori qualche ricetta populista (prima tra tutte, la "rivoluzione" che risolve ogni problema) , li guardavano con paterna benevolenza. Poveretti, non capiscono.

La cosa che non si vuole dire in tutta questa storia e' che anche nel PCI gli "intellettuali" erano dei palesi imbecilli , ignoranti come capre e privi di spessore accademico. Erano l'equivalente della differenza che passa tra il Tricheco Guerriero e i Rettiliani. Certo che se credi al Tricheco Guerriero  puoi sentirti un genio rispetto a chi crede a George Soros rettile.

Ma dall'altro lato, siete entrambi degli imbecilli.

Il sessantottino studiato col Libretto Rosso di Mao (una specie di calendario di Frate Indovino, zeppo di banalita' e ricette della nonna Pom PiLin ) si credeva piu' intelligente e "avanti" rispetto a quelli che ancora credevano Marx e Lenin, ma sebbene fossero una versione piu' moderna della stessa merda, la sostanza era quella. Negli anni '80 ccorreva un sommelier di merda per distinguere D'Alema da Giulietto Chiesa.

Allo stesso modo, chi legge Huffington Post e' forse leggermente piu' intelligente di chi legge il Blog di Beppe Grillo oppure il Fatto Quotidiano o Il Giornale, ma la differenza e' cosi' piccola che alla fine dei conti sara' possibile passare dall'uno all'altro sennza percepire alcun senso di fastidio. Dopo aver creduto alla Tata Milionaria e alla tizia che lavora dalla steppa mongola con il 5G, il Bildberg dei Rettili non e' poi cosi' incredibile: why not?

Diciamolo pure come si diceva un tempo: Il Manifesto dice che gli asini volano, l' Unita' dice che non e' vero, pero' accipicchia che salti che fanno!

Quello che e' successo e' semplicemente che M5S ha preso il posto di Bertinotti, ma con piu' successo elettorale, e adesso per ricomporre la frattura col PD e fare una bella fusione occorre solo convincere quelli del PD che si, dai, quei poveretti di M5S hanno scambiato i salti altissimi degli asini per un volo.

In fondo, un errore da poco.

Lo scopo del PCI era quello di avvicinare i farlocchi "studiati" col Libretto di Mao al contadino che cantava Avanti Popolo, nella speranza di sollevare (se non altro di un gradino su 10) il contadino. Ma il risultato e' stato quello di far fare un gradino verso il basso agli altri: perche' percorrere una scala verso il basso richiede meno sforzo. E cosi' ora si illudono che se fonderanno insieme M5S e PD, potranno "guidare le masse" prima ipnotizzate da Grillo verso posizioni piu' "riformiste".

Ma quello che succedera' e' che , visto lo sforzo immane, sara' molto piu' semplice che il PD scenda di un gradino verso il livello M5S.

Ma non vi preoccupate. Vi salvera' LUI:

Un nuovo eroe si erge fiero sul Picco dell' Avvoltoio. E un uccello? E' Popeye? E' Julius Evola? No: e' Padre PIO!